Masterclass Hot & Detox

MASTERCLASS- Domenica 5 Aprile, dalle 11.00 alle 12.30, con Isabella Rondelli, Yoga Roof Lugano Sud.

Festeggia la festa delle donne con una Special Class Hot & Detox che ti permetterà di incontrare sul tappetino una pratica disintossicante e profonda: grazie ad una sequenza di Hatha Flow, eseguita in una stanza a temperatura riscaldata, tra i 30 ed i 35 gradi, avrai l’opportunità di percepire in modo nuovo e profondo il corpo e la mente. La concentrazione sul respiro, l’intenso allungamento muscolare, la sequenza fluida e ritmata, lasciano spazio ad una ritrovata attenzione al Sé, il corpo si rigenera nel calore, le tossine vengono eliminate e la capacità di portare una potente sensazione di trasformazione nel tuo corpo diviene reale e percepita.

Perché una pratica al caldo? Grazie al calore si raggiunge un allungamento più profondo in totale sicurezza, il calore protegge dagli infortuni, stimola la circolazione, aumenta le difese immunitarie e ha un forte potere detossinante.

La lezione dura un’ ora e mezza, si inizia e si termina con una sequenza di pranayama, iniziale per attivare le energie del corpo e finale per eliminare le ultime tossine. La prima parte della lezione si svolge in piedi e coinvolge il corpo in sequenze di riscaldamento, stabilizzazione, forza ed equilibrio, la seconda parte della lezione si svolge a terra e coinvolge il corpo nelle sequenze di aperture del cuore, back bending e torsioni.

Alla fine della lezione c’è la possibilità di fare la doccia.

Cosa occorre:

  • una bottiglia d’acqua
  • un asciugamano per la pratica
  • arrivare digiuni da almeno due ore
  • un sorriso e tanta voglia di praticare

Prezzo: 35 CHF

ISCRIVITIhttps://clients.mindbodyonline.com/classic/ws?studioid=16033&sclassid=3389&sDate=4/5/2020&sLoc=2&sTG=23&sType=1

Le prenotazioni per i workshop sono vincolanti. Se per qualsiasi ragione non vi fosse possibile partecipare ad un workshop a cui siete iscritti, vi chiediamo di cancellare la prenotazione almeno 24 ore prima. In caso contrario il workshop vi sarà fatturato per intero.

Pic: Alina Smit

Isabella: Ho iniziato a coltivare la pratica yogica circa quindici anni fa, quando vivevo a Milano e cercavo un’attività fisica di approccio diverso rispetto ai precedenti sport intrapresi: cresciuta al mare e all’aria aperta ho avuto infatti la fortuna di poter sperimentare diverse discipline sportive quali la corsa, l’equitazione, la vela, la subacquea, la box ed il nuoto; frequentavo già corsi di pilates, ma percepivo l’esigenza di una conoscenza diversa del mio potenziale fisico ed emotivo. Il trasferimento a Roma nel 2009 ha determinato un radicale cambio di approccio alla disciplina grazie all’incontro con la Maestra di Yoga Patricia Pasinotti, insegnante di decennale esperienza e certificata Insegnante di Ashtanga Vinyasa Yoga dal Maestro David Swenson e con il suo Maestro Roberto Bocchi certificato Insegnante di Ashtanga Vinyasa Yoga dal Maestro Lino Miele: così l’approccio prevalentemente fisico alla disciplina dello Yoga si è trasformato completamente nella consapevolezza del potenziale esperenziale emerso dall’approfondimento della pratica millenaria nello studio quotidiano.

L’arrivo a Lugano nel 2013 è stato il punto di svolta che mi ha aperto una nuova opportunità e mi ha permesso di coltivare questo amore e consolidarlo all’interno della mia quotidianità: nel 2014 ho iniziato a studiare Power Yoga con il maestro Roberto Bocchi, ho completato il corso del Primo anno ed ora sono arrivata a frequentare il Quarto. Nel 2015 ho ottenuto la certificazione d’insegnante 200h Yoga Alliance. Nel 2017 ho iniziato e completato il Corso di insegnati di Hot Yoga Terapy presso la Scuola FB di Milano Marittima, con il Maestro Boris Bazzani, attualmente sto frequentando il secondo anno di Corso Hot Yoga Terapy. Ho frequentato e continuo a frequentare workshop di grandi Maestri come Lino Miele, David Swenson, Stewart Gilchrist, Cristina Finocchi, Manju Jois e appena posso arrotolo il tappetino e viaggio per imparare e conoscere le tante diramazioni di questa disciplina: in ogni città in cui mi reco, vado in un nuovo centro Yoga e imparo, sempre. Lo yoga è per me fonte di amore, conoscenza ed esplorazione, interiore ed esteriore. È uno strumento di vita, un regalo che ho ricevuto incontrando persone piene d’amore che mi hanno comunicato, grazie alla loro passione, una via alternativa. Quando si riceve un regalo così bello è istintivo il desiderio di ricambiarlo e condividerlo, come io spero di fare insegnando e trasmettendo al mio prossimo l’esplorazione del sé che ogni asana ci racconta. Basta ascoltare il proprio respiro, in esso c’è la musica con cui il nostro cuore danza. La vita è bella, con lo yoga di più!