Tributo alla Luna-Kundalini e bagno di Gong

Incontro speciale di kundalini yoga e meditazione con bagno di gong.

Sabato 18 maggio 2019, dalle 19.15 alle 21.15, con Susana Tavares e Giovani D’Antico. Yoga Roof Lugano Sud

Incontro aperto a tutti, dai 12/13 anni.

In proporzione alle dimensioni della Terra, la nostra Luna è un satellite naturale gigante e molto vicino. Ha quindi un forte potere sulla vita terrestre, governa molti aspetti del mondo naturale (di cui le maree sono il fenomeno più noto e visibile), influenza tutte le acque – quindi anche il corpo umano – fa germogliare i semi, ululare i lupi, governa la fertilità femminile, tutto con un ritmo preciso, come l’antica saggezza sa da sempre.

Sabato 18 maggio la nostra luna arriva di nuovo al massimo della sua luminosità e ci mostra tutta la sua bellezza. In questo momento profondo e simbolico vogliamo condividere un momento di sacralità, di connessione e di ringraziamento. Faremo una meditazione speciale alla luna e un profondo momento di guarigione al suono del gong, tramite i quali cercheremo di entrare in stati di contemplazione e di collegamento con l’energia lunare, con un’attitudine di rispetto e di gratitudine.

Cogliamo l’occasione per avvicinarci di più alla forza di questo meraviglioso astro, per sollevarci dallo stress e per disintossicarci da emozioni passate.

L’incontro prevede alcuni esercizi di yoga, una meditazione lunga alla luna e un rilassamento sonoro profondo al suono dei portentosi gong di Giovanni D’Antico, sicuramente uno dei più bravi master di Gong in Ticino.

Unisciti a noi in questo momento speciale!

Contributo: CHF 36.-


Susana de Sousa Tavares

Dopo un breve periodo di prova di Hatha Yoga e di Ashtanga, Susana ha iniziato a praticare Kundalini Yoga nel 2005, ispirata dagli insegnamenti di Gurmukh Kaur Khalsa, allieva diretta di Yogi Bhajan.
I benefici ricevuti dalla pratica del kundalini yoga – dalla componente fisica al risveglio delle forze di volontà, fino ad una maggior accettazione di se stessa e ad una crescente consapevolezza sulle senso della vita – l’hanno spinta a proseguire e ad approfondire la pratica.
Nel 2017, ottiene la certificazione come insegnante di Yoga dal Kundalini Research Institute (KRI) presso Triyoga a Londra (UK), sotto la guida di Gurmukh Kaur Kalsa. E’ membro dell’International Kundalini Yoga Teacher’s Association (IKYTA).
Nata a Lisbona (PT), dopo aver vissuto in vari paesi in Europa, Susana vive attualmente in Ticino ed insegna presso Yoga Roof a Pambio-Noranco il lunedì alle 19.40 e i mercoledì alle 9.15; tiene inoltre workshop e ritiri di kundalini yoga, meditazione e mindfulness, utilizzando diversi tecniche e strumenti percettivi.

Giovanni D’Antico

Proveniente da Muralto (CH), Giovanni è Gong Master, formato da Don Conreaux (allievo di Yogi Bhajan), padre dei bagni di gong. Oltre ai bagni di gong, Giovanni tiene sedute individuali di rilassamento e rigenerazione con gong, campane tibetane e altri strumenti armonici, in tutto il Ticino. E’ formato anche in musicoterapia secondo il modello non verbale di Rolando Benenzon.
Oltre alla passione per i gong, ha intrapreso percorsi di crescita personale che lo hanno portato a esplorare diverse realtà legate alla guarigione emozionale (es., Love Heals, Quantika, Eufeeling, Reiki 1° e 2° livello, Emotional Freedom Techniques), e alla comprensione di come siamo fatti e come ci rapportiamo nel mondo.

Per ulteriori informazioni visita: https://heartofsound.ch/Chi-sono/

Il potere del Gong

Il gong è lo strumento sonoro di eccellenza nel Kundalini Yoga. Secondo Yogi Bhajan (portatore del Kundalini Yoga in Occidente), il gong porta il suono della creazione ed è lo strumento sonoro più efficace per liberare la mente e i suoi attaccamenti. In India i gong venivano frequentemente impiegati nei rituali di guarigione.

Abbinato alla pratica del Kundalini yoga, il gong massimizza il potenziale di guarigione, di liberazione e di rilassamento portato dalla sequenza di esercizi e mantra (kryia).

Se riusciamo ad arrenderci, i bagni di gong ci aiutano ad accedere alle parti di noi più profonde, superando i limiti del pensiero logico. Questo ci permette di accedere a memorie perdute e di avere una maggiore comprensione di noi stessi e delle dinamiche che muovono le nostre vite, favorendo la sensazione di unione con il resto del mondo e ridando quindi più gioia alle nostre vite. Durante il bagno di gong un magico mondo sonoro si apre, portandoci oltre i confini del tempo e dello spazio e favorendo uno stato d’immensa pace interiore.

Note:

In caso di gravidanza è necessario un colloquio preliminare con l’insegnante o un certificato medico. Portare abiti chiari e comodi ed evitare cibi pesanti nelle due ore prima della lezione.