Tributo alla luna all’aperto

Domenica 13 ottobre, dalle 16.30 alle 18.30 (seguito da cena in comune per chi vuole restare), con Susana Tavares e Giovanni D’Antico, Alpe di Pazz, Novaggio, Malcantone (https://alpedipazz.ch/)

Incontro speciale di kundalini yoga e meditazione con bagno sonoro. Incontro aperto a tutti, bambini inclusi (v. notta sotto sul servizio di baby-sitting)

In proporzione alle dimensioni della Terra, la nostra Luna è un satellite naturale gigante e molto vicino. Ha quindi un forte potere sulla vita terrestre, governa molti aspetti del mondo naturale (di cui le maree sono il fenomeno più noto e visibile), influenza tutte le acque (quindi anche il corpo umano) fa germogliare i semi, ululare i lupi, governa la fertilità femminile, tutto con un ritmo preciso, come l’antica saggezza sa da sempre.

Domenica 13 ottobre la nostra luna arriva di nuovo al massimo della sua luminosità e, se lo permettiamo, ci fa sentire il suo potere e bellezza. In questo momento profondo e simbolico vogliamo condividere un momento di sacralità, di connessione e di ringraziamento.

Dopo alcuni esercizi di yoga faremo una meditazione speciale
alla luna e un profondo momento di guarigione al suono del gong. Proveremo ad entrare in uno stato di contemplazione e di collegamento con l’energia lunare, con un’attitudine di venerazione, umiltà, rispetto e gratitudine.
Cogliamo l’occasione per avvicinarci di più alla forza di questo meraviglioso astro, per sollevarci dallo stress e per disintossicarci da emozioni passate.
L’incontro prevede alcuni esercizi di yoga, una meditazione lunga alla luna e un rilassamento sonoro profondo al suono di vari strumenti, in particolare dei portentosi gong di Giovanni D’Antico, sicuramente uno dei più bravi master di Gong in Ticino.
Finiremo con una cena comune (facoltativa)! Ognuno può portare qualcosa da condividere: cibo crudo da grigliare, cibo confezionato con elenco ingredienti o bevande. Noi forniremo bicchieri, piatti e posate e l’Alpe di Pazz ci concede l’uso della griglia.

In caso d’interesse (minimo di 4-5 bambini fra i 2 e i 12 anni), possiamo
organizzare servizio di baby-sitting.

Unisciti a noi in questo momento speciale di celebrazione!

Prezzo con cena: 42 CHF

Prezzo senza cena: 40 CHF

Le prenotazioni per i workshop sono vincolanti. Se per qualsiasi ragione non vi fosse possibile partecipare ad un workshop a cui siete iscritti, vi chiediamo di cancellare la prenotazione almeno 24 ore prima. In caso contrario il workshop vi sarà fatturato per intero.

Programma:

16 – 16.30: Accoglienza e preparazione buffet e griglia
16.30 – 17.15: Yoga con Susana (www.susanadesousatavares.net)
17.15 – 18: Bagno sonoro con Giovanni D’Antico (www.heartofsound.ch)
18.00 – 18.30: Meditazione alla Luna e chiusura
18.45 – 20.45: Cena in comune

Note:

  • Portare tappetino yoga, coperta, cuscino e vestiti comodi e caldi!
  • L’incontro all’Alper di Pazz si farà con un minimo di 10 iscritti entro sabato 12/10 (ore 12).
  • In caso di pioggia l’evento si terrà presso Yoga Roof Sud/Noranco fra le 19.15 e le 21.15; la cena verrà annullata e il contributo sarà di Fr. 38.-.
  • Evitare cibi pesanti nelle due ore prima della lezione.
  • In caso di gravidanza è necessario un colloquio preliminare con l’insegnante

Susana de Sousa Tavares
Dopo un breve periodo di prova di Hatha Yoga e di Ashtanga, Susana ha iniziato a praticare Kundalini Yoga nel 2005, ispirata dagli insegnamenti di Gurmukh Kaur Khalsa, allieva diretta di Yogi Bhajan. 
I benefici ricevuti dalla pratica del kundalini yoga – dalla componente fisica al risveglio delle forze di volontà, fino ad una maggior accettazione di se stessa e ad una crescente consapevolezza sulle senso della vita – l’hanno spinta a proseguire e ad approfondire la pratica.
Nel 2017, ottiene la certificazione come insegnante di Yoga dal Kundalini Research Institute (KRI) presso Triyoga a Londra (UK), sotto la guida di Gurmukh. E’ membro dell’International Kundalini Yoga Teacher’s Association (IKYTA).
Nata a Lisbona (PT), dopo aver vissuto in vari paesi in Europa, Susana vive
attualmente in Ticino ed insegna presso Yoga Roof a Pambio-Noranco il lunedì alle19.40 e i mercoledì alle 9.15; tiene inoltre workshop e ritiri di kundalini yoga, meditazione, gong, detox, respiro consapevole e mindfulness, utilizzando diversi strumenti percettivi.
Per ulteriori informazioni visitare: https://www.susanadesousatavares.net/chi-sono.

Giovanni D’Antico
Proveniente da Muralto (CH), Giovanni è Gong Master, formato da Don Conreaux (allievo di Yogi Bhajan), padre dei bagni di gong. Oltre ai bagni di gong, Giovanni tiene sedute individuali di rilassamento e rigenerazione con gong, campane tibetane e altri strumenti armonici, in tutto il Ticino. E’ formato anche in musicoterapia secondo il modello non verbale di Rolando Benenzon.
Oltre alla passione per i gong, ha intrapreso percorsi di crescita personale che lo hanno portato a esplorare diverse realtà legate alla guarigione emozionale (es. Love Heals, Quantika, Eufeeling, Reiki 1° e 2° livello, Emotional Freedom Techniques), e alla comprensione di come siamo fatti e come ci rapportiamo nel mondo.
Per ulteriori informazioni visitare: https://heartofsound.ch/Chi-sono/

Il potere del Gong
Il gong è lo strumento sonoro di eccellenza nel Kundalini Yoga. Secondo Yogi Bhajan (diffusore del Kundalini Yoga in Occidente), il gong porta il suono della creazione ed è lo strumento sonoro più efficace per liberare la mente e i suoi attaccamenti. In India i gong venivano frequentemente impiegati nei rituali di guarigione.
Abbinato alla pratica del Kundalini yoga, il gong massimizza il potenziale di guarigione, di liberazione e di rilassamento portato dalla sequenza di esercizi e mantra (kryia). 
Se riusciamo ad arrenderci, i bagni di gong ci aiutano ad accedere alle parti di noi più profonde, superando i limiti del pensiero logico. Questo ci permette di accedere a memorie perdute e di avere una maggiore comprensione di noi stessi e delle dinamiche che muovono le nostre vite, favorendo la sensazione di unione con il resto del mondo e ridando quindi più gioia alle nostre vite. Durante il bagno di gong un magico mondo sonoro si apre, portandoci oltre i confini del tempo e dello spazio e favorendo uno stato d’immensa pace interiore.