Sadhana, il rituale trasformativo

WORKSHOP- Due incontri (teorico e pratico) di kundalini yoga con Susana Tavares, Lugano Sud

“Sviluppa una pratica regolare e prenderai in mano la tua vita. Comincia ogni
giorno con una pratica profonda ed ogni sfida diventerà una potente
opportunità di crescita.”

Sabato 15 febbraio
Incontro teorico
ore 14.30 – 16.15
Domenica 16 febbraio
Incontro pratico
Ore 5.45 – 7.45

“La più grande ricompensa della pratica quotidiana della Sadhana è che la
persona diventa incapace di essere sconfitta. Alzarsi prima dell’alba è una
vittoria sul tempo e fare la Sadhana è una vittoria sullo spazio.” – Y. Bhajan

Sadhana significa “pratica spirituale” o “disciplina spirituale” e può essere
praticata in qualsiasi momento del giorno. Le ore che precedono l’alba sono
considerate, da varie tradizioni spirituali, occidentali e orientali, le più potenti
e idonee a questa pratica. Nel kundalini yoga, la pratica completa della
Sadhana include un lavoro su vari livelli: asana, pranayama, meditazione e
letture o recita de mantra.

L’incontro di sabato sarà innanzitutto teorico:

  • In cosa consiste esattamente la Sadhana e come viene praticata nel
    kundalini yoga?
  • Perché è un pilastro cosi fondamentale e quali gli aspetti più
    importanti?
  • Quali gli obiettivi? Come funziona? Che effetti ha?
  • Come impostare nelle nostre vite una pratica spirituale ritualizzata?
  • Quale la routine quotidiana del risveglio che precede la sadhana nel
    kundalini yoga?

Domenica invece faremo una pratica di due ore di sadhana, prima dell’alba,
per capire sperimentando, perché l’esperienza è la cosa più importante.
“Sadhana è auto-arricchimento. Non è qualcosa che facciamo per piacere a
qualcun altro o per guadagnare qualcosa. La pratica della sadhana è un processo personale tramite il quale facciamo venire fuori il meglio di noi.” – Y. Bhajan


Prezzo:
Sabato: Fr. 32 CHF
Domenica: libero apprezzamento

Note:
In caso di gravidanza è necessario un colloquio preliminare con l’insegnante.
Portare abiti chiari e comodi ed evitare cibi pesanti nelle due ore prima della lezione.

È auspicabile che i partecipanti abbiano già un po’ di esperienza in yoga.

Le prenotazioni per i workshop sono vincolanti. Se per qualsiasi ragione non vi fosse possibile partecipare ad un workshop a cui siete iscritti, vi chiediamo di cancellare la prenotazione almeno 24 ore prima. In caso contrario il workshop vi sarà fatturato per intero.

Susana – Kundalini Yoga

Susana: Mi sono avvicinata allo yoga e alle filosofie orientali negli anni ’90, durante il periodo universitario. Da allora ho continuato a proseguire la mia ricerca sul senso della vita e sulla spiritualità – impulso che sentivo dentro fin da piccola – ed ho continuato a coltivare l’interesse per il benessere fisico, psichico ed animico.

​Nata a Lisbona, Portogallo, nonostante la passione per la poesia, per le lingue e per la psicoterapia, mi sono laureata in Economia, a 22 anni.​

Dopo un periodo molto intenso, lavorando come dipendente di una multinazionale di consulenza aziendale e vivendo sopratutto in lussuosi alberghi di grandi città, sono arrivata ad una crisi biografica. Ho deciso di diventare freelance ed ho iniziato, nel 2002, un profondo processo verso l’auto-conoscenza, partendo da un periodo di “semi-eremitaggio” sopra le montagne di Assisi, in Italia.​

Il percorso ha compreso, oltre a diversi viaggi (fra cui l’India e l’Amazzonia), un approfondimento, sia teorico che pratico, di varie linee spirituali o di auto-conoscenza, dallo yoga allo sciamanesimo, fino all’esoterismo Cristiano e ai libri di Carlos Castañeda, Rudolf Steiner, Pietro Archiati, Thorwald Dethlefsen, Rudiger Dahlke, Alejandro Jodorowsky, Ekhart Tolle, e Michael Brown, fra altri. Nel frattempo mi mantenevo lavorando come consulente indipendente e come docente in gestione aziendale presso l’Università di Perugia.​

Ho iniziato a praticare regolarmente Kundalini Yoga nel 2005, ispirata dagli insegnamenti di Gurmukh Kaur Khalsa, allieva diretta di Yogi Bhajan, dopo un periodo di prova di Hatha Yoga e di Ashtanga.​

I benefici ricevuti dalla pratica del Kundalini Yoga mi hanno spinta a proseguire e ad approfondire la pratica. Questi si possono percepire in una migliore forma fisica, più vitalità, resilienza e forze di volontà, in una maggior accettazione di me stessa e in una crescente consapevolezza sull’importanza di lavorare a beneficio del mondo e degli altri.​

Nel 2017, dopo 12 anni di pratica di Kundalini Yoga e meditazione, ho frequentato il corso di formazione insegnanti ed ho ottenuto la certificazione dal Kundalini Research Institute (KRI) presso Triyoga a Londra (UK), sotto la guida di Gurmukh. Da allora sono membro dell’International Kundalini Yoga Teacher’s Association (IKYTA).​

Dopo aver vissuto in giro in vari paesi, vivo attualmente in Ticino, Svizzera. Insegno presso Yoga Roof a Pambio-Noranco il lunedì e il venerdì sera e privatamente a Cureglia il martedì. Tengo inoltre workshop e ritiri di kundalini yoga, gong, meditazione, detox e mindfulness (utilizzando diverse tecniche e strumenti percettivi, ma basandomi innanzitutto sul lavoro di Michael Brown, come esposto nel suo libro “Il Processo della Presenza”).​

Madre di due figli, sono sostenitrice della pratica dello yoga in gravidanza e del parto naturale e consapevole.​

In generale, sono molto attiva ed entusiasta nella promozione e diffusione della salutogenesi e di tecniche con potenziale per espandere la coscienza, sviluppare dignità umana, aumentare l’autenticità e il senso di responsabilità personale e sociale e, in generale, nello stimolare gli esseri umani ad intraprendere un ruolo più attivo verso l’auto-conoscenza e l’auto-accettazione.​

Affianco al lavoro come insegnante di yoga, svolgo tuttora un’attività internazionale come consulente aziendale e project manager in organizzazione, controllo di gestione, strategia e sostenibilità, cercando di rendere il mondo del business più onesto e genuino, ricco di valori e sostenibile, in tutti i sensi.

Oltre allo yoga e alla vita, amo la poesia, la musica, la natura, le passeggiate in montagna e sono praticante di jogging.