Mara Bertelli – Co-fondatrice di Yoga Roof

Ero corrispondente a Washington D.C. per la Radiotelevisione svizzera italiana e stavo scrivendo un servizio su una conferenza stampa tra capi di stato. Le dichiarazioni d’intenti erano sempre le stesse: buoni propositi e promesse che, dopo qualche giorno, sarebbero stati dimenticati e poi superati da nuove dichiarazioni. In quel momento ho vissuto un’epifania: se tutti facessero un pochino di yoga, allora sì che le cose migliorerebbero! Per quanto assurdo, il pensiero non m’è più uscito dalla testa: se ognuno di noi riuscisse ad essere più in pace con sé stesso, più in salute sia fisicamente che mentalmente, sarebbe senz’altro un essere umano migliore, più gentile e rispettoso del prossimo e, pian pianino, la società intera verrebbe contagiata. Certo, lo yoga non è l’unico metodo per stare bene, ma è quello che pratico io da anni, traendone salute, equilibrio ed energia. Per questo ho deciso che il mio prossimo lavoro avrebbe facilitato l’accesso allo yoga per tutti… Quando è nata mia figlia Teresa ho colto la palla al balzo, ho lasciato il giornalismo e mi sono dedicata a perseguire questo nuovo intento.
Dopo aver viaggiato molto ed aver frequentato i centri di yoga di mezzo mondo, da Shanghai a Londra, da Madrid a New York, ho aperto Yoga Roof a Lugano con mio marito Enrique, nella speranza di invogliare sempre più gente a praticare questa disciplina meravigliosa e illuminante.